Concessione del suolo pubblico per l’esposizione di “fiori e piante” e “libri e stampe” all’esterno dei negozi di vicinato in sede fissa".

PDFStampaE-mail

   
  • Ufficio competente

    Per richiedere la concessione del suolo pubblico per l’esposizione di “fiori e piante” e “libri e stampe” all’esterno dei negozi di vicinato in sede fissa, è necessario rivolgersi all' Unità pianificazione urbanistico commerciale esercizi in sede fissa

  • Descrizione

    Il titolare di un esercizio di vicinato in sede fissa settore merceologico non alimentare specializzato nella vendita di “fiori e piante” e “libri e stampe” , nei quali tali prodotti costituiscono merceologie di vendita prevalenti, può richiedere la concessione di occupazione di suolo pubblico per collocare degli espositori all’esterno del negozio.


    Gli espositori di “fiori e piante” e di “libri e stampe”, di carattere temporaneo e smontabili oltre che da rimuovere a fine giornata, dovranno essere decorosi, stabili e funzionali, dovranno essere posizionati rasenti il muro dello stabile e, in analogia a quanto già previsto per gli espositori di frutta e verdura, avere un’altezza compresa fra mt. 0,80 e 1,20 e la larghezza dovrà essere di massimo mt. 0,40. In ogni caso è vietata l’esposizione di altra merce.


    La merce non dovrà essere depositata, neppure temporaneamente, sul suolo che dovrà sempre essere mantenuto in perfetto stato di pulizia.
     

    La concessione del suolo potrà interessare esclusivamente lo spazio interno alle luci delle vetrine dei negozi ed in ogni caso, la superficie lineare massima concedibile è pari a mt. 10, da distribuire al massimo lungo n. 3 vetrine.










  • Requisiti

    Occorre essere titolare di un esercizio di in sede fissa settore merceologico non alimentare specializzato nella vendita di “fiori e piante” e “libri e stampe” , nei quali tali prodotti costituiscono merceologie di vendita prevalenti.





  • Presentazione della domanda

    Il titolare di un esercizio di vicinato in sede fissa settore merceologico non alimentare specializzato nella vendita di “fiori e piante” e “libri e stampe” , nei quali tali prodotti costituiscono merceologie di vendita prevalenti, deve presentare apposita domanda esclusivamente in modalità telematica.
     
    Le domande presentate con altre modalità verranno considerate irricevibili e quindi non produrranno alcun effetto giuridico.

    Affinché la domanda possa essere considerata “inviata telematicamente” si potrà operare:

    TRAMITE L’ASSISTENZA DI UN INTERMEDIARIO di fiducia, rappresentato da:

    ·Associazione di Categoria
    ·Professionista
    a cui conferire apposita procura e che, per trasmettere la pratica in forma telematica, utilizzerà la propria casella di posta PEC e propri dispositivi di firma digitale.

    oppure

    AUTONOMAMENTE:

    tramite la vostra casella di posta PEC e firma digitale.


    ATTENZIONE: se intendete provvedere autonomamente, oltre ad acquisire una casella di PEC e la firma digitale dovrete scaricare dal nostro portale la modulistica occorrente, compilarla, farne scansione, firmarla digitalmente e trasmetterla alla casella PEC appositamente preposta al ricevimento di tali domande.


    L’indirizzo PEC specifico appositamente istituito e a cui intermediari e utenti potranno indirizzare tali domande è il seguente: vendita.comunemilano@pec.it

    L’esito del procedimento di concessione del suolo è subordinato all’acquisizione dei pareri favorevoli della Polizia Locale e dell’Area Verde Agricoltura e Arredo Urbano oltre che, nelle aree specificatamente indicate dal Piano di Governo del Territorio, dei pareri della Soprintendenza e della Commissione del Paesaggio.

    La conclusione del procedimento di concessione è fissata in 90 giorni, in analogia alle altre occupazioni di suolo con elementi di arredo di cui al Disciplinare di riferimento.

    Il rilascio della concessione di occupazione suolo pubblico firmata digitalmente avverrà in modalità telematica alla casella PEC utilizzata per l’inoltro della domanda.










  • Modulistica

  • Riferimenti di legge


    DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 1363  DEL 04/08/2017 - Linee di indirizzo per l’esposizione di “fiori e piante” e “libri e stampe” all’esterno dei negozi.

    Determinazione Dirigenziale n. 322 del 13/10/2017 - Approvazione delle linee di indirizzo relative alla procedura in materia di concessione del suolo pubblico per l’esposizione di “fiori e piante” e “libri e stampe” all’esterno dei negozi di vicinato.



  • Note

    • Canone Cosap - Il coefficiente moltiplicatore per tipologia applicabile per il calcolo del canone Cosap per le occupazioni in oggetto è pari a 1, analogamente a quello utilizzato per tutte le attività commerciali comprese quelle di vendita di “fiori e piante” e “libri e stampe”.

    • Per il relativo calcolo è possibile utilizzare lo strumento presente nel sito del Comune di Milano link https://osapi.comune.milano.it/tosap/gest/calcolatrice-mczn indicando alla “tipologia occupazione” la voce “Tavoli e sedie (attività commerciali) – Coeff. 1,00 “.