Contributo per il sostegno alla mobilità per persone con disabilità

Il Comune, con tale contributo, sostiene le persone residenti a Milano che hanno problemi motori e sono impossibilitate ad utilizzare i mezzi pubblici.

Il sostegno alla mobilità è riconosciuto per le seguenti motivate esigenze:

  1. recarsi presso il luogo di lavoro
  2. recarsi presso l’istituto scolastico frequentato (si specifica che è escluso da questo servizio il servizio di traporto scolastico per la scuola dell’obbligo che è di competenza della Direzione Educazione – in quanto disciplinato dalla normativa in materia di diritto allo studio)
  3. recarsi presso la facoltà universitaria per la frequenza dei corsi
  4. recarsi presso una struttura specializzata per una terapia/intervento collegati alla patologia/invalidità del beneficiario
  5. recarsi e/o rientrare da un servizio diurno/centro di ascolto e/o consulenza, o da una struttura specializzata, se il servizio di trasporto non viene già garantito dal Comune in quanto struttura comunale/accreditata, in generale rientrano sotto questa ultima tipologia tutte le attività ricreative o socializzanti realizzate anche sulla base di uno specifico progetto personalizzato predisposto con i servizi sociali.

Non rientrano nella tipologia 4 o nella tipologia 5 i trasporti necessari per la frequenza di attività sportive in genere che non siano strettamente collegate, con adeguata giustificazione, alla patologia e/o disabilità del richiedente.

Sono destinatari della presente misura le persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • il richiedente deve essere residente nel Comune di Milano alla data di pubblicazione dell’Avviso
  • la persona per la quale si richiede il contributo deve essere in possesso di una certificazione di invalidità superiore al 73% e trovarsi in condizione tale da non poter utilizzare i mezzi pubblici e quindi doversi muovere con l’automezzo di proprietà (o intestato ad un familiare convivente), taxi o mezzo attrezzato, per le esigenze indicate al punto precedente
  • la persona per la quale si richiede il beneficio non deve essere beneficiario di altro contributo erogato a qualsiasi titolo dal Comune di Milano per il medesimo trasporto o utilizzare un servizio organizzato dal Comune di Milano per la stessa destinazione
  • il nucleo familiare del richiedente deve essere in possesso di un’attestazione ISEE ordinario inferiore o uguale a € 40.000,00 in corso di validità.

Il contributo verrà erogato a titolo di rimborso con i seguenti importi:

  • per l’utilizzo di auto propria, € 2 a tratta, adeguatamente giustificata da documentazione comprovante una delle cinque tipologie di utilizzo
  • per l’utilizzo di taxi, € 8 a tratta, adeguatamente giustificata da fattura/ricevuta emessa dal tassista e/o dalla ditta taxi. Non si procederà al rimborso in assenza di fattura o adeguata documentazione attestate la corsa effettuata
  • per l’utilizzo di mezzi specializzati (incluse le ambulanze), il rimborso avverrà a seguito di consegna della documentazione (fatture, ricevute, ecc.) attestante l’utilizzo dei mezzi per una delle cinque tipologie indicate, fino al raggiungimento dell’importo massimo previsto per fascia ISEE.

         •    Isee ordinario da 0 a € 10.000
              Trasporto con auto privata e taxi – Annuale – Max: € 3.000
              Trasporto con mezzi specializzati – Max: € 3.500

          •   Isee ordinario da 10.000,01 a € 30.000
              Trasporto con auto privata e taxi – Annuale – Max: € 2.000
              Trasporto con mezzi specializzati – Max: € 2.500

         •    Isee ordinario da € 30.000,01 a € 40.000
              Trasporto con auto privata e taxi – Annuale – Max: € 1.500
              Trasporto con mezzi specializzati – Max: € 2.000

         •    Isee ordinario oltre € 40.000
              Trasporto con auto privata e taxi: Spesa a completo carico del cittadino
              Trasporto con mezzi specializzati: Spesa a completo carico del cittadino

I richiedenti riceveranno comunicazione dell’esito della propria richiesta via mail, all’indirizzo di posta elettronica indicato all’atto della domanda.

  • I beneficiari le cui domande saranno dichiarate idonee e accoglibili riceveranno comunicazione di ammissione.
  • I beneficiari le cui domande saranno dichiarate idonee non finanziabili riceveranno comunicazione dell’idoneità sempre via mail, all’indirizzo di posta elettronica indicato all’atto della domanda
  • I richiedenti non idonei riceveranno comunicazione di esclusione per mancanza dei requisiti e avranno 30 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria per inviare richiesta di revisione. Nella richiesta andranno indicati i motivi per i quali si ritiene di essere in possesso dei requisiti e allegata l’eventuale documentazione di prova. 

Di seguito, il dettaglio dei documenti da allegare alla domanda:

  • documento d'identità della persona per la quale si richiede il titolo sociale
  • copia del verbale di accertamento della condizione di invalidità civile/disabilità compresa tra il 74% e il 100%
  • attestato di titolarità del conto corrente con l’indicazione del codice IBAN; in alternativa, è possibile inviare copia dell’estratto conto bancario dal quale emerga il codice IBAN e i dati anagrafici dell'intestatario del conto corrente
  • eventuale delega alla compilazione della domanda di richiesta del contributo
  • eventuale delega alla riscossione del contributo


Importante

  • per chi accede senza SPID, è necessario allegare la ricevuta che comparirà nella schermata prima dell'inoltro definitivo; la ricevuta andrà corredata dalla copia fronte/retro del documento di riconoscimento
  • non è necessario allegare alla domanda l’attestazione ISEE in corso di validità poiché questa sarà acquisita dai nostri Uffici tramite INPS. Tuttavia, è necessario essere in possesso di attestazione ISEE in corso di validità  (ISEE 2022 con scadenza 31/12/2022) che deve essere ottenuta tramite INPS o CAF.

È possibile richiedere supporto alla compilazione della domanda online recandosi presso gli spazi WeMi del Comune di Milano, dopo aver richiesto appuntamento tramite il link dedicato.

A seguire, sarà necessario registrarsi con il proprio indirizzo e-mail, cliccando il link ricevuto via posta elettronica, selezionando il servizio Spazio WeMi Sportello di ascolto e orientamento e scegliendo la data e la sede più comoda dove ricevere assistenza alla compilazione.


Importante
Anche le domande presentate presso gli Spazi WeMi dovranno pervenire entro il 12 luglio 2022.
L’assistenza tecnico-informatica online alla compilazione (ElixForm) sarà garantita fino alle ore 12:00 di martedì 12/07/2022.

Accedi al servizio

La domanda deve essere compilata  al seguente link entro le ore 23:59 di martedì 12/07/2022


Importante
Per accedere al contributo è necessario essere in possesso:

  • delle proprie credenziali SPID

oppure

  • delle credenziali rilasciate a seguito di registrazione della propria e-mail sul sito web del Comune di Milano.

Accedi al servizio

Per inviare documentazione (integrativa o di rendicontazione) o richiedere informazioni per il sostegno alla mobilità è possibile:

  • collegarsi alla piattaforma dedicata, cliccando qui

oppure

  • contattare i seguenti recapiti telefonici (dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle ore 14:00 alle 15:30): 
    • 02 884.53399 
    • 02 884.63044 
    • 02 884.66443

Argomenti: 

Aggiornato il: 14/06/2022