Aggiornamenti Direttiva Bolkestein: rinnovo delle concessioni per l’esercizio delle attività di commercio su aree pubbliche.

PDFStampaE-mail


La Legge di stabilità per il 2019 (Legge 30 dicembre 2018, n. 145) ha escluso il commercio su aree pubbliche dall’ambito di applicazione del Decreto legislativo n. 59/2010, con il quale è stata data attuazione, nell’ordinamento italiano, della Direttiva Comunitaria 2006/123/CE, comunemente conosciuta come “Direttiva Servizi” o “Direttiva Bolkestein”.



Il provvedimento, nello specifico, è contenuto nell’articolo 1, comma 686, della Legge 145/2018, che apporta le seguenti modifiche al Decreto legislativo sopra richiamato:

- inserimento della lettera f-bis all’articolo 7, nel quale sono elencate le attività non soggette dalle disposizioni del Decreto, al fine di includervi anche la tipologia in esame.

- inserimento del comma 4-bis all’articolo 16, in modo da escludere anche il commercio su aree pubbliche dagli ambiti soggetti a procedura selettiva, ad evidenza pubblica, propedeutiche al rilascio di titoli autorizzativi, il cui numero sia limitato in ragione di scarsità di risorse naturali.

- abrogazione dell’articolo 70.

 
 

Legge 30 dicembre 2018, n. 145