Occupazione suolo per la somministrazione di vaccini contro SARS-CoV-2

I soggetti pubblici e privati, ivi comprese le Farmacie, possono somministrare i vaccini contro SARS- CoV-2 (per il quadro normativo completo consulta i Riferimenti normativi in questa pagina).

Per lo svolgimento dell'attività su suolo pubblico è indispensabile richiedere l'autorizzazione.

La prestazione  di somministrazione vaccinale è esente dal canone di occupazione suolo. La gratuità di questa attività per tutti i soggetti è stata deliberata dalla Giunta comunale ed è in attesa della definitiva approvazione da parte del Consiglio comunale. 

Per le occupazioni con attività promiscua di somministrazione vaccino e diagnosi per tamponi il richiedente dovrà indicare la parte di occupazione e/o la quota percentuale di tempo dedicata all’attività dei tamponi a pagamento per il relativo calcolo del canone.

Per la presentazione della domanda sono dovute spese istruttorie pari a € 25,00 più marca da bollo € 16,00 per i soggetti non esenti.

  • Pec

La richiesta di autorizzazione prevede due fasi con competenze distinte.

1. Verifica delle località prescelte
l richiedenti dovranno verificare le località prescelte presso l'Ufficio Manifestazioni Centrale della PL, che coordinerà le attività anche presso gli altri Comandi di Zona interessati dalle occupazioni.

2. Presentazione della richiesta
Una volta definita la località, sarà possibile presentare la richiesta vera e propria inviando con le modalità indicate di seguito il modulo qui allegato.

Le domande verranno evase in tempi brevi e comunque entro 30 giorni.

Accedi al servizio

Trasmettere la domanda all’indirizzo PEC
pubblicita.direzione@postacert.comune.milano.it

Per richiedere informazioni:
e-mail: occupazione.temporanee@comune.milano.it

Aggiornato il: 13/05/2022