Manifestazioni di sorte locale (tombole, lotterie, pesche)

PDFStampaE-mail


  • Ufficio competente

    Per lo svolgimento di manifestazioni di sorte locale è necessario rivolgersi al Servizio Pubblici Spettacoli Licenze e Attività Ricettive.
  • Descrizione

    Per manifestazioni di sorte locale si intende lo svolgimento di lotterie, tombole e pesche di beneficenza organizzate da enti morali, associazioni e comitati senza fini di lucro.

    I proventi delle manifestazioni devono essere utilizzati esclusivamente per opere assistenziali e similari o per esigenze finanziarie dell’ente organizzatore.
  • Requisiti

    Tombole
    Per lo svolgimento di tombole occorre costituire un deposito cauzionale, pari al valore dei premi messi in palio, presso la Civica Ragioneria del Comune.
    Solo a seguito della consegna dei premi ai vincitori, con attestazione che accerti la consegna degli stessi, è possibile procedere allo svincolo del deposito.
     
  • Presentazione della domanda

    Per lo svolgimento di manifestazioni di sorte locale occorre presentare comunicazione almeno 30 giorni prima dell’evento.
    Analoga comunicazione deve essere presentata anche in Prefettura.

    La comunicazione può essere presentata solo a seguito della richiesta di nulla osta al:

    Ministero Economia e Finanze
    Ispettorato Compartimentale dei Monopoli di Stato
    Ufficio Regionale Lombardia
    Tel. 02/6200481
    Fax 02/62004858

    sito: www.aams.it


  • Modulistica

  • Riferimenti di legge

    D.P.R. 26 ottobre 2001 n. 430 - Regolamento concernente la revisione organica della disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio, nonchè delle manifestazioni di sorte locali, ai sensi dell'articolo 19, comma 4, della legge 27 dicembre 1997, n. 449

  • Note

    Adempimenti successivi allo svolgimento delle manifestazioni di sorte locale:
    • entro i 15 giorni successivi alla data dell’evento deve essere inviato a comune e prefettura il processo verbale relativo alle operazioni di chiusura dell’evento stesso;
    • come da indicazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate, entro i primi 15 giorni del mese successivo a quello della data dell’evento, occorre procedere al versamento relativo alla ritenuta del 10% sul valore dei premi messi in palio. Detto versamento può essere effettuato, entro i termini sopra indicati, compilando la sezione erario del modello F24 ed indicando il codice tributo 1046 corrispondente a “ritenute su premi delle lotterie tombole pesche o banchi di beneficenza”.