AVVISO

PDFStampaE-mail


Esercizi di somministrazione alimenti e bevande - attività di trattenimento e svago aggiornamento del 12 giugno 2020.

 

L'ordinanza della Regione Lombardia n. 566 del 12.6.2020, efficace sino al 30.06.2020, autorizza le attività di somministrazione di pasti e bevande, quali ristoranti, trattorie, pizzerie, self-service, mense, bar, pub, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie (anche se collocati nell’ambito delle attività ricettive, all’interno di stabilimenti balneari e nei centri commerciali o connessi alle aziende agricole), nonché l’attività di catering, le attività di somministrazione di alimenti e bevande nei circoli e nelle associazioni private, nonché nei locali di trattenimento e svago di cui all’art. 68, comma 4, lettera a) della Legge regionale n. 6/2010, restando esclusa la predetta attività di trattenimento e svago.

Pertanto, si informa che l'esercizio dell'attività di somministrazione all'interno dei locali di trattenimento è consentita senza necessità di comunicazione da parte dell'impresa, nè di atto amministrativo; è autorizzato l'intrattenimento di tipo musicale, restando vietato quello di genere danzante.