Direttiva Bolkestein: rinnovo delle concessioni per l’esercizio delle attività di commercio su aree pubbliche.

PDFStampaE-mail


A seguito dell’entrata in vigore della Legge n. 205 del 27 dicembre 2017, il termine delle concessioni in essere alla data di entrata in vigore della  presente disposizione  e  con  scadenza  anteriore  al  31  dicembre  2020  è prorogato fino a tale data.


L’entrata in vigore della Legge n. 205 del  27 dicembre 2017,  parte I, sezione I comma n. 1180 stabilisce che "Al fine di garantire  che  le  procedure  per  l'assegnazione delle concessioni di commercio su aree pubbliche siano realizzate  in un contesto  temporale  e  regolatorio  omogeneo,  il  termine  delle concessioni in essere alla data di entrata in vigore  della  presente disposizione  e  con  scadenza  anteriore  al  31  dicembre  2020  è prorogato fino a tale data".

Con Determinazione Dirigenziale n. 3/2018 del 09/01/2018 vengono annullati gli effetti della Determinazione Dirigenziale n. 329 del 17/10/2017 che disponeva la pubblicazione dell’Avviso di avvio delle procedure e dei successivi Bandi pubblici per il rinnovo delle concessioni per l’esercizio delle attività di commercio su aree pubbliche – Direttiva Comunitaria 2006/123/CE, cosiddetta Bolkestein. 

Si precisa pertanto che in data 18/01/2018 non si procederà alla pubblicazione dei bandi in oggetto.


Allegati:

Legge 27 dicembre 2017, n. 205  (parte I, sezione I, comma n. 1180)


Determinazione Dirigenziale n. 3/2018 del 09/01/2018