D.U.C. Navigli

PDFStampaE-mail

   
                   
NAVIGLI   Creatività e Tempo libero
Mesopotamia - area pedonale tra i due Navigli - e Darsena
attività artigianali e creative,  vasta offerta di locali serali e di intrattenimento
fascia media
bacino sovra comunale








 
Il Distretto dei Navigli si sviluppa a sud del centro cittadino,  lungo le ripe dei due Navigli – Pavese e Grande – che terminano il loro viaggio nella Darsena. Originariamente porto mercantile della vecchia Milano, questo spazio raccoglie l’eredità della rete dei navigli, che ha “fertilizzato” la città con i prodotti e le idee giunte dal resto del Paese.

Oggi le merci viaggiano su infrastrutture e mezzi più moderni e veloci, ma il fascino dell’acqua come risorsa della vita e della città non si è perso. E’ rimasto nell’ambiente del quartiere, è penetrato nelle sue vie e nei suoi edifici; è stato la base su cui costruire la vocazione alla creatività e al tempo libero.

L’acqua, elemento d’identità del distretto, non è solo una romantica cornice per la “notte” dei locali che si affacciano sulle due ripe. Plasma l’identità del quartiere, diventa sorgente di creatività artigianale e spazio per la navigazione, con i suoi molteplici riferimenti allo sport e alle imbarcazioni.

Non a caso, a poca distanza delle vie del distretto, vi sono due storiche sedi del canottaggio milanese, diventate centri per la pratica di tutti gli sport e presenti anche dell’attività d’animazione del quartiere. 

 Il fascino dell’ambiente urbano dei navigli è stato tesaurizzato nella proliferazione dei locali dedicati all’intrattenimento e nelle botteghe del restauro, che trovano la loro collocazione ideale nelle case antiche e nell’atmosfera informale del quartiere.