Noleggio di veicoli senza conducente

PDFStampaE-mail

  • Ufficio competente

    Per avvio di nuova attività, trasferimento di sede, subingresso e variazione dell’attività è competente il Servizio Pubblici Spettacoli Licenze e Attività Ricettive.
  • Descrizione


    Costituisce noleggio di veicoli senza conducente l’attività di noleggio a privati, dietro corrispettivo, di autovetture, motocicli e veicoli senza conducente.
    Possono essere destinati a locazione senza conducente tutti i veicoli a motore e i loro rimorchi, esclusi i veicoli destinati al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico superiore a 6 tonnellate e i veicoli destinati al trasporto di persone diversi dalle autovetture. La carta di circolazione di tali veicoli è rilasciata sulla base della denuncia di inizio attività.


  • Requisiti


    Requisiti soggettivi:

     

     

    Requisiti oggettivi:

    Occorre la disponibilità dei locali dove si intende svolgere l’attività.


  • Presentazione della domanda


    Per aprire o modificare un’attività di noleggio senza conducente è necessario inviare, esclusivamente per via telematica al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del Comune di Milano, tramite la piattaforma nazionale “Impresainungiorno.gov.it”, una Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) allegando i documenti integrativi utilizzando i moduli presenti nella sezione modulistica.
     
    La procedura si sviluppa attraverso la compilazione guidata di uno “schema” che andrà a formare, sulla base delle informazioni fornite, il modulo telematico SCIA (nuova attività, subingresso, variazioni, ecc.).


    La presentazione della SCIA consente di iniziare subito l’attività.

     


  • Modulistica

  • Riferimenti di legge

    D.P.R. 19 dicembre 2001 n. 481 - Regolamento recante semplificazione del procedimento di autorizzazione per l’esercizio dell’attività di noleggio di veicoli senza conducente


     Decreto Legislativo 30 aprile 1992 n. 285 -
    Nuovo codice della strada (art. 84)




  • Note

    Le SCIA hanno validità immediata e permanente, salvo modifiche sostanziali relative al soggetto titolare, all’attività svolta o ai locali.

    Il libretto di circolazione dei veicoli deve riportare la dizione “locazione senza conducente” ai sensi dell’art. 84, comma 5, del D.Lgs n. 285/1992 e dell’art. 3, comma 2, del D.P.R. n. 481/2001.